souk marrakech
Cultura e Tradizioni in Marocco

Il souk di Marrakech: storia e tradizioni

Aaah Marrakech: tessuti, gioielli, spezie e calzature colorate. L’odore di cibo speziato e il sottofondo di gente che parla ad alta voce. Il clima caldo e i teli che ti coprono dal sole cocente.
Se vuoi immergerti in quest’atmosfera, i Fuma C’anduma sono felici di raccontarti il mercato tipico arabo: il souk di Marrakech tra storia e tradizioni!

LA NASCITA DEL SOUK

Tradizionalmente, il souk (che si legge suk) è un mercato a cielo aperto destinato ai beni di prima necessità. In origine molti mercanti raggiungevano Marrakech alcune volte alla settimana, altri addirittura tutti i giorni, per la sua posizione strategica.
Sai perché nella Medina troverai tantissimi passaggi ad arco molto grandi?
i negozianti viaggiavano a dorso di cammelli o di muli, trasportando carretti (che tutt’ora utilizzano) e avevano bisogno di spazio!
I mercanti di spezie, tessuti e gioielli spesso si trovavano a vendere le merci gli uni vicino agli altri, formando cosi dei souk “separati” a zone: per esempio quello dei tappeti ha una posizione diversa rispetto a quello dei gioielli.

souk marrakech lampade  - Il souk di Marrakech: storia e tradizioni
souk marrakech - Il souk di Marrakech: storia e tradizioni
souk marrakech barattoli - Il souk di Marrakech: storia e tradizioni

COME VISITARE IL SOUK DI MARRAKECH

Ecco dei consigli pratici per la sicurezza tua e dei tuoi compagni di viaggio:

-visita il souk con una guida locale (organizzando direttamente con il Riad in cui alloggi)
-se vuoi esplorarlo autonomamente, procurati una mappa cartacea oppure utilizza il GPS sul cellulare, facendo molta attenzione ad esso e al tuo zaino;
-in alternativa puoi utilizzare il minareto della Moschea di Koutoubia come punto di riferimento;
-se il panico avanza e devi chiedere informazioni, rivolgiti a famiglie, anziani o a donne, tutto fuorché ragazzi giovani.

La maggior parte delle volte ti chiederanno dei soldi per averti fatto da “guida” e cercheranno in tutti i modi di portarti dai loro amici mercanti, in quanto d’accordo per le commissioni sui vostri eventuali acquisti. La prudenza non è mai troppa e chiedere informazioni, qualche volta, può anche essere pericoloso.

souk marrakech 1 - Il souk di Marrakech: storia e tradizioni

COME E COSA ACQUISTARE IN UN SOUK

Se la magia della negoziazione è il tuo forte (come Smarta) allora ti divertirai moltissimo!
E’ infatti insito nella cultura marocchina negoziare e contrattare il prezzo di qualsiasi cosa. Ti consigliamo di farlo in maniera easy e con un sorriso e se non va a buon fine, puoi salutare e andare via. Se invece raggiungi il prezzo che volevi allora dovrai acquistare il prodotto.

Ecco alcune idee sui ciò che dovresti assolutamente portare a casa come souvenir: un paio di babbucce decorate, le spezie, il preparato per il the alla menta, una confezione di olio d’Argan (attenzione ai cl del bagaglio!) un piccolo tappeto di fine spessore (da usare come runner sul tavolo in salotto!) oppure una meravigliosa lampada artigianale decorata a mano.

Il nostro viaggio nel souk di Marrakech tra storia e tradizioni si è concluso, se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, condividilo sui tuoi social!

Siamo curiosissimi di sapere quale souvenir hai scelto da riportare a casa dal souk di Marrakech!

Seguici su Instagram e Facebook!

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  

Ciao! Io sono Smarta, amo la vaporwave, il gelato alla stracciatella, i viaggi zaino in spalla e raccontare leggende e tradizioni di Paesi lontani e vicini. Amo pazzamente il mio Piemonte e sono super felice di potervelo raccontare su questo blog insieme a Luca!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Language